Come Ridare Lucentezza ai Gioielli

Per chi come me apprezza i gioielli e l’oro, avrà notato che dopo un qualche volta che vengono indossati, cominciano a perdere lucentezza. Infatti sudore, profumi e creme tendono ad opacizzare questi oggetti. In questa guida quindi vi spiegherò come pulire i gioielli in modo che tornino a brillare.

La prima cosa da dire però è che non tutti i gioielli vanno puliti e lucidati allo stesso modo,infatti quelli piu’ delicati hanno bisogno di molta più cura ed attenzione altrimenti si finisce per ottenere l’effetto contrario.

Per quanto riguarda gli oggetti in oro possono essere lasciati a bagno per circa un’ora in una soluzione ottenuta mescolando detersivo per piatti, ammoniaca e acqua. Strofinare poi gli oggetti con uno spazzolino da denti morbido, sciacquare con acqua calda ed asciugare con un panno morbido.

Per ridare brillantezza ai diamanti basta strofinarli con uno spazzolino da denti morbido intinto nel dentifricio o nella schiuma da barba. Risciacquare in acqua fredda ed asciugare con un panno morbido.

Le perle essendo molto delicate si danneggiano molto più facilmente rispetto agli altri preziosi. Per questo motivo devono essere pulite in modo appropriato. Per farle risplendere basta pulirle con una pelle di camoscio.

Cammei, rubini e zaffiri possono essere lavati con acqua tiepida saponata sfregandoli con una spazzola molto morbida.Sciacquare sempre in acqua tiepida ed infine asciugare con un panno morbido. Torneranno splendenti.

Infine per quanto riguarda l’avorio nel tempo tende ad ingiallire naturalmente anche pulendolo. Quindi meglio non usare sostanze che possano danneggiarlo. Se si dovesse graffiare oppure opacizzare meglio rivolgersi ad un gioielliere per farlo lucidare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *