Come Preparare la Pasta all’Uovo

Possiamo tranquillamente dire che la pasta asciutta è il nostro piatto nazionale. Forse in nessun altro campo abbiamo una varietà così illimitata di ricette e altrettante possibilità di nuove, continue variazioni personali. E inoltre ha il pregio di essere economica, dieteticamente valida e sempre buona.

Occorrente
4 Uova
Farina 400 gr

Preparazione
Metti la farina a fontana sulla spianatoia, che può essere scelta seguendo questa guida sulla spianatoia su Miglioriprodotti.com, forma un profondo incavo al centro e versa dentro le uova. Con una forchetta mescola adagio facendo assorbire alle uova via via sempre più farina, finché sarai in grado di continuare a lavorare l’impasto con le mani. Lavoralo fino a quando avrà raggiunto una consistenza soda ed elastica. Lascia riposare la pasta avvolta in un telo infarinato per trenta minuti.

Prendi la pasta e tirala con il mattarello in sfoglie più o meno sottili, secondo l’uso che ne vuoi fare. Se usi la macchina per tirare la pasta, ricorda che dopo qualche minuto la striscia di pasta avrà riacquistato un maggior spessore. Prima di tagliarla nella forma voluta, ripassala un’altra volta allo spessore desiderato.

Con la pasta all’uovo si preparano agnolotti, cannelloni, cappelletti, fettuccine, lasagne, pappardelle, tagliolini, tagliatelle e tortelloni. La pasta per le specialità ripiene, come i cappelletti, va tirata in sfoglie piuttosto piccole, altrimenti si asciugherebbe troppo e sarebbe difficile far stare ben chiusi i bordi. I cannelloni si tagliano a quadrati di circa 12 cm di lato, mentre le lasagne in strisce poco più corte della teglia in cui le metterai e larghe poco meno della metà della stessa, per evitare la sovrapposizione della pasta.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *