Come Organizzare un Trasloco

Pensare ad un trasloco sicuramente non è particolarmente affascinante e cosa da poco, ma se ci troviamo costretti a farlo per piacere nostro o per cause di forza maggiore, bisogna organizzarsi di conseguenza e non farsi prendere dal panico. A tutto esiste un rimedio.

Nel momento in cui sapete quanti giorni vi restano per traslocare, la prima cosa da non fare è quella di rimandare giorno dopo giorno la preparazione, infatti questo porta negli ultimi giorni ad un sovraccarico di impegni non indifferenti. Quindi con calma, iniziate con il procuravi scatole, fogli di giornali, plastica anti urto.

Decidete quindi da quale stanza iniziare, generalmente dalle stanze poco utilizzate e iniziate con il primo armadio. Posizionate al vostro fianco una scatola (non eccessivamente grosse!) e avvolgete uno per uno gli oggetti, prima nel giornale e poi nella plastica anti urto (ovviamente questo vale per gli oggetti fragili).

Quando avete finito di svuotare il primo mobile, passate ai successivi. Ogni qualvolta riempite una scatola, scrivete all’esterno da quale mobile avete tolto quegli oggetti. Sistemate la scatola chiudendola con del nastro adesivo. Fate altrettanto per quanto riguarda la biancheria, lenzuola e abbigliamento.

Quando tutti i mobili saranno vuoti, cominciate a incartare in modo accurato i mobili particolarmente lussuosi e delicati (anche se è la stessa ditta traslochi che se ne occupa) facendo attenzione alle parti i cui sono presenti vetri e quant’altro. Un consiglio è quello di far trovare voi alla ditta le scatole già pronte da trasportare, e comunque vigilate sulla ditta che effettuerà il vostro trasloco.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *