Come Ricamare una Tovaglia a Punto Ravenna Bicolore

Questo ricamo, i cui decori si ispirano ai mosaici e ai rilievi del Duomo di Ravenna, nasce nel XX secolo per poi ritornare a riproporsi negli ultimi decenni. In questa guida vi spiego come realizzare con tale punto un’ elegante tovaglietta da tè in tonalità bicolore. Prestate attenzione a tutti i vari passaggi e il risultato sarà ottimo.

La tecnica di questo particolare ricamo consiste nel contornare con il punto erba semplice tutte le figure del disegno che hai prescelto e ricoprirne il fondo. Esegui dapprima un punto filza sul tessuto, in modo da delimitare la posizione per ricalcare il disegno. Appuntalo con precisione con gli spilli, inserendo tra esso e il tessuto una carta da ricalco. Ripassa quindi tutte le linee con la matita. Se preferisci puoi anche usare la tecnica dello spolvero per riportare la figura.

A questo punto puoi ricamare a punto erba tutti i contorni del motivo, usando esclusivamente il cotone moulinè in una tonalità del marrone, prendendo pochi fili a seconda del tipo di tessuto. Quando hai concluso questa prima fase di ricamo, devi riposizionare il tessuto dritto filo sul telaio e tendendolo perfettamente. Inizia quindi a riempire le figure con il cotone marrone a due fili, ma lasciando il fondo vuoto.

Ricordati che il punto di Ravenna deve essere eseguito unicamente a telaio e a dritto filo, ricoprendo bene la trama del tessuto filo per filo, lasciando il cotone dalla base del fondo fino alla parte superiore del ricamo e fermandolo con tanti punti obliqui che vadano da sinistra verso destra. Ricordati che anche gli angoli, ovali o tondi che siano, li devi ricamare a dritto filo, con effetto a spina di pesce e in direzione del centro del lavoro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *